I consigli per liberarsi della paura del dentista

Scritto da

Liberarsi dalla paura del dentistaPerché liberarsi della paura del dentista? Per vivere meglio, questo è il primo motivo, il più importante. Chi soffre di questa fobia sa bene quanto limita lo stile di vita quotidiano, come incide sulla salute psicofisica della persona.
Perché è una paura che cresce dentro, che impedisce una cena fuori o un sorriso spontaneo tra la gente. L’odontofobico, infatti, tende a isolarsi, a comunicare poco e male il suo disagio. Attua gli stratagemmi più vari per risolvere il problema, ben sapendo che qualsiasi cosa farà, sarà comunque provvisoria. Ha una fobia che non riesce – o non vuole – superare; sente dolore ai denti ma preferisce anestetizzarsi con medicinali che eliminano la sofferenza in maniera temporanea.

Perché dal dentista non ci vuole proprio andare, su quella poltrona non vuole sedersi. Non è un capriccio ma un terrore di cui non riesce a liberarsi e se trova la forza di prendere un appuntamento, quando arriva in studio non è sicuro che riesca a farsi visitare.

Come può superare una paura così grande, che gli complica la vita? Lascio alcuni suggerimenti che valgono in linea generica per tutti gli odontofobici, senza conoscere la situazione personale di chi ne soffre.

Alcuni consigli per liberarsi della paura del dentista

L’anestesia totale o la sedazione cosciente per via endovenosa è il metodo più efficace e indolore per superare la paura del dentista ma è possibile prepararsi a questo momento con alcuni accorgimenti, semplici e alla portata di tutti. Come per ogni fobia, anche la paura del dentista può essere superata grazie a un percorso introspettivo che aiuti a capire da dove nasce questo terrore irrazionale. Non è semplice certo, ma un buon dialogo con il proprio dentista è di sicuro un buon punto di partenza. Oltre alla buona comunicazione con il medico, segui questi consigli che ti aiuteranno a sentirti meglio:

  • Parla spesso della tua paura. Non nasconderla dentro di te, racconta come ti senti.
  • Informati con anticipo su come lavora il dentista che hai scelto. Devi capire se esercita in anestesia totale e conoscere come funziona questo metodo, di cui non si occupano tutti gli studi medici. Avere tante informazioni ti aiuterà a essere più sereno, quindi non avere paura di fare domande.
  • Vai dal dentista accompagnato con una persona che ti dà tranquillità, che può esserti vicino senza trasmetterti ansia.
  • Dopo aver preso appuntamento, anche se ancora non hai risolto il problema, fatti un regalo e consideralo un premio per essere riuscito a superare un piccolo ostacolo.

Non è semplice, lo so bene, dato che lavoro ogni giorno con pazienti odontofobici, ma ti assicuro che è possibile superare la paura del dentista. Il metodo più indicato ed efficace è farsi seguire da un medico che opera in anestesia totale o in sedazione cosciente per via endovenosa. È la soluzione migliore perché il paziente deve solo trovare il coraggio di prenotare un appuntamento; poi verrà addormentato e al suo risveglio si ritroverà con dei denti e un sorriso nuovo.

Scrivimi o contattami per capire meglio come funziona e ti aiuterò: parleremo insieme della tua paura e ti aiuterò a superarla.

Ultima modifica il Lunedì, 05 Agosto 2019 07:08