SUPERARE LA PAURA DEL DENTISTA

Cure dentali: no paura, no dolore, no stress!

Perdere i denti per la fobia del dentista

Scritto da

Perdere i denti per la paura del dentistaUno dei problemi più comuni in odontoiatria è la paura del dentista, detta anche odontofobia. Sembrerebbe strano, ci sono ben più gravi problemi all’interno del cavo orale che dovrebbero preoccupare il paziente.

Eppure moltissime persone si preoccupano più al pensiero di ricevere le cure odontoiatriche che della propria salute dentale.

Una carie estesa, una devitalizzazione necessaria, un’estrazione passano in secondo piano, come se i propri denti non avessero importanza. Al primo posto c’è l’effimera sicurezza prodotta dalla paura di affrontare le cure.

È il senso di aspettativa che ha la meglio, che cattura il paziente imprigionandolo in una zona di comfort. Ma come tutte le zone di comfort anche quella generata dalla fobia del dentista porta soltanto a peggiorare la situazione.

Perché si ha paura del dentista?

Detto in questo modo, sembra che il dentista sia una sorta di torturatore e non un medico che risolve i problemi di salute dentale.

In realtà non si ha paura del dentista, ma dell’ambiente in cui lavora il dentista e degli strumenti che usa, dei rumori che produce e degli odori dei farmaci.

Un insieme di sensazioni che evocano nel paziente l’immagine e il ricordo del dolore. Si ha paura soltanto del dolore che si potrà provare durante i trattamenti odontoiatrici.

In effetti al primo posto fra le fobie del dentista c’è proprio il dolore provato durante le precedenti cure dentali. Vince in questo caso l’esperienza negativa avuta. Seguono il rumore del trapano, che comunque si associa al dolore perché è uno strumento che perfora la superficie del dente per rimuovere la carie e ripulirne la cavità.

E infine l’atmosfera che si vive nella sala del dentista, che appare al paziente odontofobico come una sala operatoria in cui soffrirà senza pace.

Oggi la sala del dentista, grazie alle moderne tecnologie, non può più esser vista sotto questo falso aspetto: oggi esistono la sedazione cosciente e l’anestesia generale, una sorta di salvagente per gli odontofobici.

Chi ha paura del dentista ha una maggiore probabilità di perdere i denti

Sì, a causa della fobia del dentista moltissime persone trascurano i propri denti anche a partire da una piccola carie che può esser curata con una semplice otturazione.

Il processo che porta alla perdita dei denti dall’ansia di curarli è preso spiegato:

  1. la paura del dentista è un blocco emotivo che agisce sul paziente, che è portato a rimandare una visita dentistica o perfino a cancellare un appuntamento;
  2. la carie, il più comune dei problemi di salute al mondo, se non curata aumenta di dimensioni, arrivando agli strati più profondi del dente;
  3. una carie così estesa produce una serie complicazioni, quali dolore, ascesso dentale, gonfiori e pus, rotture del dente;
  4. queste complicazioni danno anche naturalmente problemi alla masticazione;
  5. la carie estesa può raggiungere il tessuto nervoso o la polpa del dente e a quel punto l’unica cura che resta è il cosiddetto trattamento endodontico o cura canalare;
  6. se la paura del dentista persiste e non si arrende neanche al dolore e al fastidio che provoca un dente in queste condizioni, l’infezione continuerà, finché non sarà più possibile ricorrere alla cura canalare, ma resterà soltanto l’estrazione, per evitare che il dente malato causi problemi molto più gravi alla salute del paziente.

Non permettere alla paura del dentista di rovinare il tuo sorriso

E la tua salute, non solo dentale ma dell’intero organismo.

Ci sono molte persone che evitano di sorridere a causa dei denti rovinati. Non sorridono nelle foto ricordo, non sorridono in famiglia, al lavoro o con gli amici.

Tutto questo per non affrontare le giuste cure dentali: denti perduti per sempre per l’ansia di prendere un appuntamento.

Mai sentito parlare di edentulia? È la perdita della maggior parte dei denti. E spesso l’edentulia è prodotta dalla paura del dentista.

Perdere i denti per l’odontofobia influisce sulla vita sociale

La paura del dentista in molti casi è una vera fobia, che ha un forte impatto sulla vita sociale del paziente odontofobico. Questa paura lo ha portato a rovinare la propria salute dentale, a cui conseguono danni al suo benessere psicologico e fisiologico.

L’imbarazzo stesso che si prova a mostrare in pubblico una bocca pressoché priva di denti, specialmente se sono caduti quelli della cosiddetta “area del sorriso”, causa tristezza, depressione, apatia.

Ne vale la pena? Assolutamente no!

Una semplice telefonata al mio studio risolve per sempre la tua paura del dentista grazie alle tecniche della sedazione cosciente e dell’anestesia generale che adottiamo.